Spirito di Dio vieni su di noi: un bellissimo cantico

C’è un bellissimo cantico che ultimamente mi risuona in mente, si intitola “Spirito di Dio”; sicuramente dal titolo non sarà facile capire qual è, perché ringraziando Dio… ce ne sono tanti che parlano dello Spirito Santo; quello di cui parlo il testo fa così

Spirito di Dio, vieni su di noi
Riempi i nostri cuor
E donaci la lode
Spirito di Dio, vieni su di noi
Riempi i nostri cuori
E guidaci al Padre

Noi siamo i Tuoi strumenti
Che Tu devi accordare
Per formare un’armonia
Che si eleva e diffonde la Tua lode

Ti sentiamo più vicino
Sei Tu il Consolatore
Ci dai forza nei momenti di dolore
E la fede crescerà

Alleluia, Alleluia, Alleluia, Alleluia
Alleluia, Alleluia, Alleluia, Alleluia

me lo ricanto spesso nell’ultimo periodo e al tempo stesso ho notato che nelle comunità – sicuramente la cosa non è generale – non si canta più così spesso come quando l’ho imparato tanti anni fa. Avete mai notato come a volte sembra che ci sia il “cantico del mese”? Ovvero – esprimo questo pensiero in semplicità di cuore – sembra che ci piacciano alcuni cantici per un periodo di tempo e li ascoltiamo e ascoltiamo… e cantiamo… ricantiamo… e poi vengono un po accantonati per dare spazio ad altri cantici nuovi. Non sarà sicuramente il caso del cantico “Spirito di Dio”… ed è ovvio che bisogna anche proporre cantici nuovi; la musica e il canto sono validi strumenti per dare lode a Dio ed edificare il popolo di Dio.

Ma spesso cantiamo determinati cantici perché ci rispecchiamo nelle parole di quel cantico… nelle richieste ed esigenze prospettate, anche nel testo del cantico.

Non accantoniamo la ricerca dell’unzione dello Spirito Santo!

“Ma riceverete potenza quando lo Spirito Santo verrà su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme, e in tutta la Giudea e Samaria, e fino all’estremità della terra.” (Atti 1:8)

“Lo Spirito del Signore, di Dio, è su di me, perché il Signore mi ha unto per recare una buona notizia agli umili; mi ha inviato per fasciare quelli che hanno il cuore spezzato, per proclamare la libertà a quelli che sono schiavi, l’apertura del carcere ai prigionieri” (Isaia 61:1)

Ah dimenticavo… ho provato a cercare il cantico su Youtube ma non l’ho trovato… qualcuno mi da una mano? Dio ci benedica!

pigeon-155342_640

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...