Pace? Questione di ottica

… ci sono gioie a sazietà in tua presenza; alla tua destra vi sono delizie in eterno… (Salmo 16:11)

Nell’ultimo periodo le cronache ci trasmettono notizie agghiaccianti. Persone che, in preda alla disperazione magari per via della “crisi economica”, decidono di “farla finita”, di togliersi la vita. E così un giorno si legge di uno, poi un altro giorno si legge di un altro e poi un altro ancora che si aggiunge alla lista. Tutto è molto triste perché si nota che tante anime non hanno speranza di vedere un futuro prospero.

Pare che la paura sia contagiosa, perché gli uomini vivono a contatto fra loro e quindi, se individuano una minaccia, la trasmettono.

Occorre quindi cercare SICUREZZA e TRASMETTERE sicurezza.

In cosa è pace, gioia e sicurezza? Alla presenza di Dio!

Vi lascio pace; vi do la mia pace. Io non vi do come il mondo dà. Il vostro cuore non sia turbato e non si sgomenti.” (Giovanni 14:27)

Pace… già il suono di questa parola trasmette conforto. La pace però, la vera pace, è un dono di Dio che si trova sulla Via della giustizia. Una vita rigenerata e purificata dal sangue di Cristo, vivificata mediante lo Spirito Santo, ha come frutto, fra gli altri, la pace.

Cerchi pace? Nel mondo…? Non la troverai. Non la troverai perché non c’è. Cristo è il Principe della Pace (vd. Isaia 9:5). Difficile da trovare? Non direi… invocalo in spirito, non hai bisogno di “simboli”, ora… in questo momento… in semplicità… ed Egli si lascerà trovare da te.

“colui che viene a me, non lo caccerò fuori” (Giovanni 6:37)

“Gesù disse loro: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà mai più sete.” (Giovanni 6:35)

Caro amico, affida la tua vita a Gesù!

Un ultimo pensiero per i miei fratelli in Cristo.

Non perché il mondo va alla rovina… ci lasceremo sopraffare dalle difficoltà…

Non perché, negli ultimi tempi, molti apostatano dalla fede… ci lasceremo sedurre e abbandoneremo la sana dottrina…

Teniamo alto lo sguardo, su ai monti… da dove ci verrà l’aiuto! (vd. Salmo 121) Guardiamo a Cristo, capo e compitore di fede.

Leggiamo della gloriosa potenza di Dio in favore di Eliseo… e anche per noi che crediamo:

Il servo dell’uomo di Dio [Eliseo], alzatosi di buon mattino, andò fuori e vide che un gran numero di soldati con cavalli e carri accerchiava la città. Il servo disse all’uomo di Dio: «Ah, mio signore, come faremo?» Quegli rispose: «Non temere, perché quelli che sono con noi sono più numerosi di quelli che sono con loro». Ed Eliseo pregò e disse: «Signore, ti prego, aprigli gli occhi, perché veda!» E il Signore aprì gli occhi del servo, che vide a un tratto il monte pieno di cavalli e di carri di fuoco intorno a Eliseo.” (2Re 6:15-17)

Questione di contesto… di ottica… e tu dove hai fisso il tuo sguardo?

tratto da http://www.francescoturco.org

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...